mercoledì 28 novembre 2012

Spazio per l'archiviazione delle foto in blogger. Ovvero... AIUTO!!! mi si è imbizzarrito il blog!!!

Premessa. Questo post sarà solo in italiano, considerando il contenuto puramente tecnico e di servizio potrebbe volermici una settimana per scrivere una traduzione che abbia anche solo minimamente senso. Chiedo scusa a chi non capirà, dopo lo IELTS cercherò di essere più ligia ai miei doveri.

Premise. This post will be in Italian only, considering its technical content, it would take me a week to write a translation that makes any sense. I apologize to those who will not understand, after my IELTS exam I'll try to be more patient and stick to my duties.


Detto questo... ultimamente ho ricevuto più di una e - mail disperata da alcune delle mie carissime lettrici, che in preda a un attacco di nervi e/o crisi di pianto, mi hanno chiesto consigli su un argomento che definire spinoso è quantomeno riduttivo.

Perché non riesco più a caricare le foto 
all'interno dei miei post di blogger?

Prima di tutto spiegherò i motivi di tale castigo divino citando la guida in linea di blogger: Limiti di spazio di archiviazione gratuito delle immagini.

"... Picasa Web Album offre 1 GB di spazio di archiviazione gratuito per foto. Le foto fino a 2048 x 2048 pixel non verranno conteggiati nel calcolo dello spazio di archiviazione gratuito. Tutte le foto che superano il limite di dimensione gratuito verranno conteggiate nel calcolo di 1 GB di spazio di archiviazione". 

Ora la possibile soluzione.

"... Se raggiungi il limite di spazio di archiviazione, potrai caricare solo foto con dimensioni di archiviazione gratuita (cioè al disotto di 2048 x 2048 pixel). 

E adesso la pillola di saggezza, che è farina del mio sacco, dunque me ne accollo la responsabilità. 

Le foto che vedete sul mio blog pesano tutte meno di 70 kb e hanno una risoluzione pari a 460 x 382 pixel che ottengo con Microsoft Office Picture Manager, che dovrebbe essere incluso in tutti i pacchetti Office ed è facilissimo da usare. 

Questo semplice passaggio consente di ottenere tre vantaggi:
  • Un blog che si visualizza velocemente (così non state ad aspettare)
  • Un archivio leggero dei post che ci sta anche su una chiavetta scarsa
  • Un notevole risparmio sul Maalox perché il blog non si inchioderà ogni due per tre
Spero di esservi stata utile e di essere arrivata prima di gesti estremi... vedi vignetta in alto.

Baci è buon mercoledi! Dai che da oggi si scollina!

Chiara

lunedì 26 novembre 2012

Decorazioni natalizie - L'inizio della redenzione! Xmas decorations - the beginning of redemption!

Vi ricordate il clamoroso scivolane commerciale di cui vi ho parlato la settimana scorsa? 
  • budget stanziato decorazioni natalizie = 0,00 €
  • risultato di una sola mattinata di shopping = 51,36 €
Con questa settimana ha inizio il mio processo di redenzione economica. Ovvero come ti addobbo tutta la casa con gli avanzi!

Do you remember the resounding commercial slip-up I told you about last week?
  • Christmas decorations budget = € 0,00
  • Outcome of my Saturday shopping = € 51,36
This week starts my economic redemption process. I will show you how I will decorate my home using mostly old remnants!

Chi mi segue da un po' certamente riconoscerà questo fascio di rami che da circa un anno risiede su una delle pareti di casa mia.

My old followers will  recognize this bundle of branches, who has been hanging on one my walls for a year or so.

E' servito per delle decorazioni pasquali e per "alloggiare" un mini stormo di pettirossi cicciottelli di feltro.

I used it for some easter decorations and to accommodate a small flock of chubby felt robins.

Bene, ora è il turno dell'Avvento e del Natale. Sfrattati gli uccellini avanti coi cuoricini!

Well, now it is Advent and Christmas time, so... Birds evicted, on with ginger-breads and hearts!



Anche le decorazioni sono fonte di riciclo, alcune sono così vecchie che non ricordo nemmeno la loro origine precisa... 

Also the decorations are  recycled items, some are so old I do not even remember their origin...



Questa stella di terracotta simil biscotto e il Brezel credo siano stati acquistati al Christkindlmarkt di Innsbruck nel 1997.
O_o 

I presume this cookie and pretzel come from Innsbruck Christmas Market I visited in 1997.
O_o

Gingerini, pigne e cuori invece addobbavano l'anno scorso il mio albero di Natale e la corona dell'avvento che appendo al soffitto in soggiorno.

Gingerbreads, pine cones and hearts are instead my last year Christmas tree and advent wreath decorations.

I modelli per realizzare le decorazioni in stoffa sono state tratte dal libro di Tone Finnanger "Cucito creativo per il Natale"
Che dite? Mi sono riscattata almeno un pochino?

The sewing patterns for the fabric decorations were taken from Tone Finnanger book "Crafting Christmas Gifts"
What do you think? Am I a little redeemed?

Un bacio a tutti! - A kiss to you all!

Chiara

giovedì 22 novembre 2012

Decorazioni natalizie di Tilda... dette il "trespolo" Tilda's Christmas decoration... the "perch"

Dopo aver trascorso il sabato mattina acquistando tutta una fornitura di stoffe e accessori ASSOLUTAMENTE NECESSARIA per completare una delle decorazioni iniziate il week end scorso (chi trova l'unica cosa che ho acquistato ed effettivamente utilizzato è SUPER-BRAVA) ho finalmente finito il "trespolo", come è stato simpaticamente e immediatamente ribattezzato. 

After spending the whole Saturday morning buying tons of supplies I ABSOLUTELY NEEDED to complete one of the decorations started during last weekend (who finds the only thing I purchased and actually used is going to become MY HERO) I finally completed the "perch", kindly nicknamed as soon as I hung it up on the wall.

Quando ho impostato il progetto di questa decorazione natalizia di Tilda ero tutta orgogliosa di me stessa in quanto ero riuscita a riciclare materiali già in mio possesso, senza acquistare nulla  di nuovo per realizzarla...

When I drafted the project for this Tilda Christmas decoration I was all proud of myself because I succeeded in using supplies I already had and buy nothing new to make it...

Gli esseri umani IO sono proprio debole :o\ quando si tratta di stoffine, bottoni, diavolerie varie...

Humans I am just weak :o\ when it comes to fabric, buttons, whatever...

A volte penso che sia l'odore che c'è in questi negozi che mi manda fuori di testa.

Sometimes I think it's the smell of these stores that it is addicting to me.

Quel misto di baby talco e carta che ha su di me l'effetto del canto delle sirene di Ulisse. 

That mixture of baby talc and paper that hypnotize me like the choir of Ulysses sirens.

Dunque, per tonare alla domanda sollevata all'inizio del post... chi sa indicarmi l'unico oggetto che ho acquistato sabato? (non lasciatevi ingannare dal design di certe stoffe...)

Sooo, back to square one and to my mastermind question... who is able to find the only item I purchased last Saturday? (beware of tricky fabric designs...) 

Buona giornata a tutte - Have a nice day you all

Chiara

martedì 20 novembre 2012

Sindrome da acquisto compulsivo. Gli effetti. Compulsive buying disorder. Side effects.

Per questo Natale avevo fermamente deciso, in linea con la politica di austerity del nostro amato governo, che almeno alla voce: decorazioni natalizie, il budget stanziato sarebbe stato pari a 0,00 €.

For this Christmas season, I had made a very strong resolution, to be in line with our beloved government austerity policy: Christmas decorations budget would be € 0,00.


Sempre in linea con l'atteggiamento che accompagna le strategie del nostro governo per abbattere i veri sprechi della politica ho deciso di agire...

Also according to the strategies of our government to reduce waste of money in politics I decided to put up my plan...


Acquistando di tutto e di più - Buy whatever I laid my eyes on...

Chiara

giovedì 15 novembre 2012

Decorazioni natalizie di Tilda... una sbirciatina Tilda's Christmas decoration... a sneak peek

Visto l'eccezionale tempo da lurchi (lupi + orchi), che ci ha accompagnato lo scorso week end, ho deciso di imbarcarmi in un progetto di cucito dai tempi quantomeno faraonici, almeno per i miei standards...

During last Saturday and Sunday we experienced quite of an horrid weather here, it was absolutely bucketing down! So I decided to embark myself in a rather long sewing journey, at least for my standards...


L'avvento incalza e le vetrine natalizie spuntano come funghi. Naturalmente io ho ritenuto di non dover essere da meno, quindi: decorazioni di Natale avanti tutta!

Advent is just around the corner and Christmas windows are popping up everywhere. Of course I couldn't hold myself, so...  on with Christmas decorations! 


Purtroppo ora di domenica sera non avevo ancora finito un bel niente, di conseguenza questa settimana posso offrirvi solo qualche sbirciatina di ciò che diventerà un progetto più complesso.

Unfortunately by Sunday evening not a single item I started was finished, so this week I can only offer you a few sneak peeks of what will become a HUGE (well yes... sort of) project.


Per ora vi anticipo che le principali fonti di ispirazione dalle quali ho tratto idee e cartamodelli; sono due bellissimi libri di Tone Finnanger: Cucito creativo per il NataleJulegleder.

Right now, I'll start showing you the main sources of my inspiration, two wonderful books by Tone Finnanger: Crafting Christmas Gift and Julegleder.


Dal primo ho tratto il pattern per cucire questa topolina.

From the first one I took the pattern to sew this cute little mouse.

Dal secondo invece ho tratto i modelli per le stelline e le lettere con cui scrivere la parola JUL con lettere di stoffa.
Spero di mostrarvi martedì o mercoledì prossimo l'opera compiuta, nel frattempo... voi su quali idee craftose state rimuginando?

From the second one I took the patterns for the stars and letters that spell the word JUL I will make with some polka dot fabric scrap.
I hope to show the "complete masterpiece" next Tuesday or Wednesday, in the meantime... what are you crafting for Christmas?

Buona giornata a tutte! - Have a nice day!

Chiara

martedì 13 novembre 2012

Come cucire la cerniera - Non temete la cerniera! How to insert a zipper - Don't fear the zipper!

Leggendo i vostri commenti, mi sono accorta che la cerniera, o meglio, l'inserimento della chiusura lampo rappresenta per molte di voi, e fino a poco tempo fa anche per me, un ostacolo e una preoccupazione paragonabile al pagamento della seconda rata dell'IMU.

Reading your comments, I've noticed that inserting a zipper, is for many of you (and it was for me) quite of an obstacle and a concern as worrying as the payment of the house tax.


Come si suol dire, nessuno nasce imparato e se si ha la fortuna di imbattersi un un buon tutorial l'applicazione di una cerniera può diventare quasi una passeggiata.

But since no one is born with skills, and only practice makes perfect, what you really need is a good mentor


Immagine tratta da The Making Spot
Picture courtesy of The Making Spot

A me l'illuminazione è giunta in particolare con due favolosi tutorial gratuiti, il primo si trova sul sito di Keyka, Lou. Quest'altro tutorial gratuito è invece preso da Shabby Home e spiega come inserire la cerniera in una pochette Tilda. Due piccioni con una fava!

Some time ago I found these wonderful, neat and free tutorials, the first one one is by Keyka Lou. This other free tutorial is from Shabby Home and explain how to insert the zipper in a Tilda pouch. Ever since the zipper was demystified!


Immagine tratta da The Making Spot
Picture courtesy of The Making Spot

Qui sopra invece vede le immagini di un tutorial fotografico che spiega molto chiaramente come inserire la cerniera nacondendo il suo rovescio con la fodera. 
Quanto all'IMU, appena troverò un tutorial per rendere meno amara questa pillola sarò felice di condividerlo con voi... 

In the pictures above the photo tutorial explains how to insert the zipper hiding its wrong side with the lining
Unfortunately I haven't found yet a tutorial explaining how to solve the house tax topic... I'll share it with you as soon as I find one...
Buona giornata a tutti! - Have a nice day!

Chiara

mercoledì 7 novembre 2012

Pochette Tilda con un tocco di Zakka - Tilda clutch with a Zakka twist

Qualche settimana fa, Giulia di Briciole e Puntini, ha pubblicato le fotografie della sua nuova pochette per il ricamo. Indagando un po' su ciò che utilizzava in precedenza, ho scoperto che come me, teneva forbicine, fili, ecc., ecc. in un sacchettino di plastica di recupero e un po' sfigatino...

A few weeks ago Giulia, from Briciole e Puntini, published some photographs of the brand new clutch she made to keep her embroidery supplies. I investigated a bit further about what she was using before, to find out she was holding scissors, threads, etc...etc.. in an old plastic bag... just like me.


Gia da tempo avvertivo l'avvicinarsi di una crisi di astinenza da pochette, dunque non ho perso tempo e ho cominciato a pensare a un modello di cucito.

For a long time I've been feeling the withdrawal symptoms from clutch sewing, so I did not lose time and I began to think about a sewing pattern.

Ho deciso di sperimentare un modello ormai famossissimo di Tilda, aggiungendo però un tocco Zakka utilizzando per la base una stoffina giapponese.

I decided to try out a very popular Tilda sewing pattern, and then add a Zakka twist using some Japanese fabric. 

Decisa a sprecarne il meno possibile, con i ritagli ho creato un'aplicazione per il retro mentre per sul fronte ho cucito un paio di forbicine, casomai non mi ricordassi cosa contiene...

Determined not to waste an inch of it, I made an application with the scraps. On the front instead I sewed a pair of scissors, just to make sure I remember what is in it...

Per la fodera ho utilizzato un stoffa rossa a righine di Whindham fabrics.
Allora... vuotate il sacco... dove tenete i vostri stumenti di lavoro?

For the lining I used a Windham fabrics red striped cloth.
So...  spill the beans... where do you keep your working tools?

Buona giornata! - Have a nice day!

Chiara